News ed Eventi

[09.01.2020] - I burattini di Pastrello e una mostra che vive

A un mese dall’inaugurazione in Museo Casa Giorgione della mostra dedicata al burattinaio castellano Bepe Pastrello è possibile inquadrare un primo bilancio dell’apprezzata iniziativa. Il numero degli ingressi in mostra ha conosciuto un graduale e sensibile aumento nel corso delle festività natalizie. «E il buon esito delle attività - dichiara Matteo Melchiorre, direttore del Museo non riguarda solo le visite. Infatti la caratteristica principale di questa mostra è il suo prendere vita anche al di fuori delle sale espositive, attraverso gli incontri di divulgazione e gli spettacoli di burattini».

I primi incontri, che hanno visto ospite Alfonso Cipolla, uno dei più grandi esperti a livello nazionale di Storia dei burattini, e la performance toccante di Livio Vianello, che ha letto ad alta voce, in Biblioteca, il diario inedito di Bepe Pastrello, sono stati molto seguiti e apprezzati.

 Ancora più eclatante il successo riscosso dagli spettacoli di burattini, che hanno tutti raggiunto il sold out, con alcuni dei burattinai più noti nel panorama teatrale contemporaneo: da Gigio Brunello ad Alberto De Bastiani, da Paolo Papparotto a Gianluca Di Matteo: «Una risposta così positiva - afferma la prof.ssa Cristina Grazioli, curatrice della mostra - stupisce davvero, e lascia ben sperare sia per gli spettacoli successivi sia per la diffusione della cultura del teatro di figura nel Veneto, anche grazie a questa nostra iniziativa, di gran lunga la rassegna più ricca in regione di spettacoli di burattini».

A partire da domenica 12 gennaio 2020, la mostra su Bepe Pastrello esce dalle mura di Castelfranco e, ripercorrendo gli itinerari del vecchio burattinaio di Castelfranco, inizia il suo tour nelle frazioni. Domenica prossima, infatti, all’Auditorium Scapinello di Salvarosa (negli spazi della Scuola Primaria) alle ore 17.00 andrà in scena lo spettacolo di burattini per famiglie Legni, diavoli e vecchiette… Storie di marionette, del burattinaio mantovano Giorgio Gabrielli.

(Ingresso gratuito, è consigliata la prenotazione allo 0423-735626). Il programma completo degli spettacoli, degli incontri, dei laboratori didattici e delle visite alla mostra è scaricabile sul sito www.museocasagiorgione.it.



Data ultimo aggiornamento: 09-01-2020