News ed Eventi

[22.10.2018] - Controlli e sanzioni della Polizia Locale

Gli agenti della Polizia Locale cittadina, guidati dal nuovo comandate, la dott.ssa Pina Moffa, sono presenti con costanza sul Territorio per il controllo del rispetto del Codice della Strada. Un’attività che non manca di ottenere riscontri.

Nel mese di settembre, sono state contestate 25 sanzioni per omessa revisione dei mezzi (la contravvenzione è pari a 169 euro), di cui due con ripetuta omessa revisione (338 euro). Sempre nel mese di settembre, in 9 giorni, sono stati eseguiti 10 sequestri amministrativi per mancanza di assicurazione (2 ciclomotori, 1 motociclo, 6 autovetture ed un autocarro). Tra le autovetture una BMW di modello recente ed un'altra non assicurata da 5 anni e non revisionata da 7 anni. Di quest'ultima, la conducente ha dichiarato di non essersi accorta, sebbene il veicolo venisse utilizzato quotidianamente per l'attività lavorativa. La sanzione, in questo caso, per mancanza di assicurazione è pari a 849 euro.

Ai posti di controllo stradale che quotidianamente vengono eseguiti, due autovetture non si sono fermate all'alt imposto dagli Agenti. Come da Norma, il verbale verrà notificato alla residenza degli intestatari con sanzione determinata dalla Prefettura fino ad un massimo di 338 euro. In un caso poi un conducente, fermatosi al controllo, si è rifiutato di esibire agli Agenti i documenti di circolazione e si è anche rifiutato di declinare le proprie generalità. Quest'ultima condotta costituisce un reato (art. 651 del Codice penale) che prevede l'arresto o l'ammenda. L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica.

Mercoledì scorso, 17 ottobre verso le ore 16 in Centro abitato, una Pattuglia del Comando è stata allertata da un passante per un veicolo che circolava in modo non conforme. Individuato, non con poche difficoltà, il veicolo è stato fermato, con il conducente che ha dato subito segni di mancanza di sobrietà. Il successivo controllo con l'alcol test ha dato poi esito positivo. Le due prove previste per Legge hanno dato un valore più alto del doppio del limite previsto. Gli Agenti hanno così provveduto alla sospensione della patente (da 1 a 2 anni) ed il conducente è stato denunciato per il reato di guida in stato di ebbrezza. Nel caso di tassi di alcol elevanti è inoltre prevista la confisca del veicolo.



Data ultimo aggiornamento: 22-10-2018