News ed Eventi

FAMIGLIA ECOSOSTENIBILE

locandina 

FAMIGLIE CON COMPONENTI CON PROBLEMI DI DISAGIO FISICO
(incontinenza, dialisi, ecc.)

Alla luce dei dati raccolti durante il primo periodo di attivazione “sperimentale” del servizio (1/7/2009 – 31/12/2009), i Sindaci dei Comuni consorziati, in occasione della seduta tenutasi il 9/12/2009, hanno approvato un atto di indirizzo per l’adozione di rilevanti innovazioni al “Regolamento Solidarietà”.

 Le varianti al regolamento rappresentano condizioni di maggior favore per gli utenti interessati al servizio solidarietà. L’assemblea dei Sindaci ha deciso che le nuove condizioni sono valide già a partire dal 1 gennaio 2010.

 Di seguito si riportano le nuove agevolazioni del “servizio solidarietà”:

  1. l’ISEE per l’anno 2010 è stato innalzato al nuovo limite di 18.000,00 Euro; per gli utenti in situazione di disagio che rientrano entro tale limite la tariffa rimane invariata a loro carico per l’importo pari ad 1/3 della quota variabile della stessa;
  2. se nel nucleo familiare sono presenti 2 persone in condizioni di disagio, l’ISEE non dovrà essere superiore a 36.000,00 euro, pari al doppio del limite previsto peri i nuclei familiari con la presenza di un solo componente in situazione di disagio; anche in questo caso la tariffa rimane invariata per l’importo pari ad 1/3 della quota variabile;
  3. se l’utente, pur trovandosi in una situazione di disagio sanitario, ha un ISEE superiore a 18.000,00 euro, può accedere lo stesso al servizio solidarietà; in questo caso la quota variabile della tariffa sarà posta a carico dell’utente per ½, mentre il restante ½, rimane a carico del Consorzio.

Requisiti per accedere al servizio solidarietà:

  • residenza nel Comune;
  • appartenenza ad un nucleo familiare costituente utenza domestica;
  • situazione di disagio per condizioni sanitarie, risultanti da certificazione medica (es. incontinenti, dializzati, stomatizzati);
  • con maggiore produzione di rifiuti derivanti da tale condizione;
  • con situazione di disagio economico (limiti ISEE, vedi sopra, punti 1, 2 e 3).

LA DOMANDA DEVE ESSERE PRESENTATA AL COMUNE, PRESSO I SERVIZI SOCIALI 

Documenti da presentare:

  • mimetype Modulo di richiesta di accesso al servizio speciale "solidarietà" (scaricabile da questo sito, oppure da ritirare presso i Servizi Sociale del Comune o presso il Consorzio TV3);
  • dichiarazione ISEE in corso di validità, qualora non fosse già stata presentata ai Servizi Sociali per altre istruttorie (l'ISEE viene predisposta gratuitamente dai CAF);
  • certificato medico o altro documento attestante la situazione di disagio fisico (es. bolla di consegna pannoloni per incontinenza);
  • fotocopia del documento di identità del richiedente (persona che si trova nella situazione di disagio) e del dichiarante (familiare che compila e sottoscrive la domanda per una persona anziana o disabile);
  • una fattura rifiuti dalla quale rilevare il "codice posizione", da indicare nella domanda.

 

mimetype  Modulo di richiesta di accesso al servizio speciale "solidarietà" 

mimetype Elenco esemplificativo rifiuti solidarietà


  

FAMIGLIE CON NEONATI

Nella medesima seduta l’Assemblea Consortile ha ritenuto di estendere il servizio solidarietà anche nei confronti dei nuclei familiari con bambini fino ai 2 anni e mezzo di età (senza alcuna sorta di disagio sanitario e indipendente dal reddito). L’accesso alle nuove agevolazioni sarà curato direttamente dal Consorzio per mezzo della propria struttura.

 Infatti,è stato approvato il seguente atto di indirizzo per l’adozione delle opportune integrazioni al vigente “Regolamento Solidarietà” che contemplerà queste nuove agevolazioni:

  1. Seggioline-Vasino per la riduzione dell’uso dei pannolini pediatrici usa e getta; detto servizio prevede la fornitura del materiale presso gli Ecosportelli consortili unitamente al materiale informativo ai nuclei familiari che ne fanno richiesta su apposita modulistica. In questo caso la fornitura viene effettuata con contributo del 50% a carico delle famiglie e del 50% a carico del Consorzio;
  2. Pannolini lavabili per la riduzione dell’uso di pannolini pediatrici usa e getta; detto servizio prevede la fornitura di apposito kit di materiale presso gli Ecosportelli consortili ai nuclei familiari che ne faranno richiesta su apposita modulistica. Anche in questo caso la fornitura viene effettuata con contributo del 50% a carico delle famiglie e del 50% a carico del Consorzio; 
  3. Fornitura di un apposito contenitore da lt. 40 per i pannolini pediatrici usa e getta; la fornitura del contenitore “solidarietà” verrà effettuata presso gli Ecosportelli consortili ai nuclei familiari che ne faranno richiesta su apposita modulistica. La quota variabile della tariffa sarà posta a carico degli utenti per il 50% mentre il restante 50% sarà a carico del Consorzio.

I predetti servizi a favore dei nuclei familiari con bambini fino ai 2 anni e mezzo di età saranno attivati quanto prima, non appena sarà disponibile il materiale necessario sopra descritto.

INFORMAZIONI, MODULISTICA E MATERIALE PER L'ACCESSO AL SERVIZIO SOLIDARIETA' PER NEONATI, SARANNO FORNITI DIRETTAMENTE PRESSO IL CONSORZIO TVTRE

CONSORZIO TV TRE
TEL 0423 675700

SEDE  E ORARIO SPORTELLO

Castelfranco Veneto - piazza Serenissima, 52/A
Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì
9.00 - 12.30 15.00 - 18.00   9.00 - 12.30
15.00 - 18.00
9.00 - 12.30

 

 

 

 

pubblicata il 20 marzo 2010
<<
<
 ... 17431744174517461747174817491750 ... 
>
>>


Data ultimo aggiornamento: 01-07-2016