News

INNALZAMENTO FALDA ACQUIFERA SUPERFICIALE

INNALZAMENTO FALDA ACQUIFERA SUPERFICIALE 

In questi giorni il territorio del nostro comune è interessato dal fenomeno dell’innalzamento della falda acquifera superficiale.

Si sono già verificati numerosi casi  di allagamento di piani interrati nelle zone di Soranza, Poisolo, Treville, Sant’Andrea, Borgo Padova, Campigo e Salvatronda.

L’innalzamento della falda superficiale è stimato tra i 2,5 e i 3 metri rispetto alla media.

Attualmente la profondità della falda superficiale rispetto al piano campagna è stimata mediamente in 2, 3 metri a Treville e 2 metri a Sant’Andrea.

Dai rilevamenti geologici eseguiti dal Servizio Ideologico Regionale dell’Agenzia Regionale per la prevenzione e Protezione ambientale del Veneto, si stima che l’abbassamento della falda inizierà tra 10-15 giorni.

Questa Amministrazione ha già fatto richiesta alla Regione del Veneto di essere inserita tra i comuni interessati dalle esondazioni di inizio novembre. Un risarcimento danni è condizionato dall’accettazione della richiesta fatta alla Regione.

Si invitano gli interessati dal fenomeno alzamento falda ad adottare tutti gli accorgimenti necessari per evitare danni a beni mobili ed attrezzature (sollevamento arredi e, se possibile, impianti, ecc.) e a rilevare e documentare con fotografie, stime, fatture dei lavori eseguiti ecc.  tutti i danni subiti.

E’ necessario, inoltre, che venga prontamente segnalato a questo Comune ogni caso di allagamento o danneggiamento per poter censire l’entità e la vastità del fenomeno.

Castelfranco Veneto, 13 dicembre 2010

L’Assessore alla Protezione Civile

Rosin ing. Romeo

 

Data creazione: --- | Data ultima modifica: ---

<<
<
 ... 22882289229022912292229322942295 ... 
>
>>