News ed Eventi

[20.03.2018] - Interventi nell’edilizia popolare

L’A.E.E.P., l’Azienda per l’Edilizia Economica e Popolare, ha reperito le risorse finanziarie necessarie per dare l’avvio, a breve, a tre importanti progetti di ristrutturazione e manutenzione straordinaria di alcuni fabbricati presenti nel territorio di Castelfranco Veneto.

Dopo anni di sostanziale impossibilità ad intervenire sui propri immobili a causa della pesante situazione finanziaria, negli ultimi mesi il Direttore insieme al Consiglio di Amministrazione hanno individuato le giuste strategie per consentire all’Azienda di Piazza della Serenissima di tornare ad investire. Tre gli interventi cardine.

Con l'obiettivo di completare i lavori del 1° stralcio entro il prossimo 31 agosto, verranno ristrutturati e verrà migliorato l'efficientamento energetico di 13 alloggi di edilizia residenziale pubblica oggi inagibili che potranno successivamente essere assegnati agli aventi diritto. I fondi necessari per tale intervento, pari a 301.819,11 euro, sono stati reperiti grazie all’inserimento di tale progetto nella SISUS relativa all’Area Urbana “Asolo – Castelfranco – Montebelluna” che prevede l’integrale finanziamento da parte della Regione Veneto.

Entro la prossima primavera verranno eseguiti i lavori per la sostituzione di grondaie e pluviali di 5 fabbricati in via Largo Asiago (ai civici dal n. 27 al 31) per un impegno di spesa, totalmente a carico di A.E.E.P., stimato in circa 77 mila euro.

Lavori infine per l’allacciamento alla rete idrica dell’acquedotto per sette immobili di via Catalani che interessano complessivamente 86 utenze. Come per via Largo Asiago i lavori rientrano in toto nel bilancio di A.E.E.P. per una stima complessiva di 140.000 euro.

Soddisfazione nelle parole del presidente, dott. Leopoldo Passazi: «Finalmente possiamo dare seguito ad interventi importanti non solo per il miglioramento del nostro Patrimonio ma anche perché riusciamo a dare risposte da tempo attese dai nostri condomini, in particolare con gli interventi di Largo Asiago e gli allacci all’acquedotto in via Catalani che sostituiscono i pozzi in falda. Entro l’autunno poi riusciremo a soddisfare le richieste di 13 famiglie ora in lista d’attesa, per una soluzione concreta all’esigenza di casa».

Plaude all’intervento il sindaco, Stefano Marcon. «Con piacere – dichiara il primo cittadino castellano - accolgo la notizia di questi lavori e qui pongo l’accento sull’obiettivo raggiunto con il finanziamento della Regione nell’ambito del progetto Sisus per un risultato ottenuto ancora una volta grazie alla sinergia di un intero territorio ed al gioco di squadra».